Escursione al sito Archeologico di Nora

  • Durata: Circa 2 ore
  • Difficolt: Molto facile

Bellissima escursione in uno dei siti archeologici più famosi della Sardegna: Nora, la prima città della Sardegna creata dai Fenici e in seguito concquistata dai Romani.

Da Pula, arriveremo al sito archeologico di Nora, circondato dal bellissimo mare smeraldo.

Su un promontorio coronato da una torre spagnola del XV secolo, sorge la più antica città della Sardegna; Nel VII secolo A.C. ivi arrivarono i coloni capeggiati da Norace. La città è un susseguirsi di sorprese, passando dalle piccole terme, all'altoluogo di Tanit, il tempio più antico della città, da qui potremo ammirare la città da una posizione privilegiata e notare i 3 porti. Sul lato più meridionale della città vedremo le grandi terme, la casa dall'atrio tetrastilo ed i suoi meravigliosi mosaici ed infine andremo nel promontorio più a sud dove sorge il tempio di Esculapio, luogo dell'incubazione. Intorno al sito archeologico, nelle acque cristalline ancora possiamo notare i resti della città, che pare siano stati sommersi da un terribile cataclisma che ha devastato la zona nel III secolo D.C.

Vicinissimo al sito archeologico sorge la bella chiesetta romanica di Sant'Efisio, luogo in cui il 1°Maggio  si conclude il pellegrinaggio che arriva da Cagliari.

Concluderemo il tour a Pula, dove potremo visitare il museo Patroni e gustare un buon gelato 

 



©2016 SardiniaTouristGuide - P.Iva 03202870923